Per il nostro futuro cooperiamo per crescere insieme

cooperative

Unsicoop e Agci : una piattaforma comune per l’agroalimentare

800)

Il 2 dicembre Unsicoop ha sottoscritto una convenzione politico-associativa con l’Agci, l’Associazione generale cooperative italiane. Agci è una delle storiche centrali cooperative italiane, e l’accordo con Unsicoop permetterà alle coop di Unsicoop di accedere al servizio di revisione, obbligatorio per legge, interno a Agci, ottimizzando costi e burocrazia. Le cooperative Unsicoop potranno quindi prevedere una seconda iscrizione inclusiva dell’accesso al servizio, con quota bloccata a 200 euro annui. Inoltre con tale accordo si stringe un’alleanza strategica tra una centrale “storica” come Agci e una “giovane” come Unsicoop. In particolare, si prevede una significativa collaborazione nel settore agroalimentare, mettendo in comune la piattaforma dei servizi per la pesca e l’agricoltura. Al tempo stesso, Unsicoop, che è l’espressione cooperativa di un soggetto più grande, l’Unione nazionale sindacale imprenditori coltivatori, offrirà alle coop di Agci l’accesso diretto ai serivzi del mondo Unsic: Centri di assistenza agricola, Caf Imprese, e il fondo di formazione interprofessionale Fondolavoro. Per Antonio Fronzuti, presidente Unsicoop: “Si apre una nuova fase che potrà portare una crescita ed un consolidamento di un nuovo polo nel mondo cooperativo”. Il mondo cooperativo in Italia sta avviando infatti una fase di ristrutturazione; essendo sempre meno sentite le storiche divisioni ideologiche tra cooperative “rosse”, cattoliche o laiche, si è aperta una discussione sulla natura e il ruolo stesso delle coop, se aziende “come le altre” o tuttora strumenti efficaci di un’economia diversa, partecipativa e che metta al centro le persone e la produzione di beni e non la dimensione finanziaria. Per Fronzuti: “il centro del nostro interesse è la piccola cooperativa, la cooperativa sociale, di consumo, o che affettivamente, e non in modo meramente formale, associa i piccoli contro i grandi, quindi per noi la cooperazione è ancora un valore ed ha una sua propria identità, di valori innanzitutto”.

Lascia un commmento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero interessarti altre news