Per il nostro futuro cooperiamo per crescere insieme

cooperative

Patrimonio dell’umanità: Ivrea consolida il primato italiano

3000)

La delegazione italiana al Comitato del Patrimonio Mondiale, guidata dal Sottosegretario agli Esteri Guglielmo Picchi, rientra da Manama, dove sono riuniti gli Stati membri Unesco, con l’iscrizione di Ivrea ed è riuscita a ribaltare il giudizio negativo espresso dall’organo tecnico di valutazione in un rinvio al prossimo anno dell’esame della candidatura delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. Tale azione è stata resa possibile grazie all’impegno della rete diplomatica e a seguito di una serie di incontri bilaterali svolti a Manama con i principali membri del Comitato, che hanno consentito di illustrare nel dettaglio le caratteristiche di unicità del paesaggio presentato.

Un’azione che ha portato la maggioranza assoluta dei membri a sostenere l’iscrizione già quest’anno della candidatura italiana, sfiorando il quorum di due terzi richiesto per tale decisione. Con il risultato di oggi, l’Italia porta a 54 i siti italiani iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale e consolida il primato del nostro Paese nel ruolo guida di salvaguardia del patrimonio culturale dell’umanità.
Continua a leggere cliccando qui 

Lascia un commmento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *